Trezeguet: Ho Parlato con qualche calciatore Inter, "i vostri scudetti sono meritati" (1 Viewer)


Mark

The Informer
Administrator
Dec 19, 2003
80,432
#1
Lei, come loro, considera gli scudetti della Juventus 29. Con gli interisti come la mette?

« Sapete, ho parlato con qualche giocatore interista che mi ha detto: quegli scudetti sono vostri, li avete meritati sul campo. Magari non vuole dire niente, perché tanto sugli almanacchi verrà scritto Inter, ma per me avere il riconoscimento di un altro calciatore è importante. Mi dà la certezza di quello che ho sempre pensato: sul campo, quei titoli, li abbiamo vinti noi. Poi, vabbè... »

fonte: tuttosport di ieri.
 

ILCT

io vinco sul campo
Nov 10, 2007
23
#3
Lei, come loro, considera gli scudetti della Juventus 29. Con gli interisti come la mette?

« Sapete, ho parlato con qualche giocatore interista che mi ha detto: quegli scudetti sono vostri, li avete meritati sul campo. Magari non vuole dire niente, perché tanto sugli almanacchi verrà scritto Inter, ma per me avere il riconoscimento di un altro calciatore è importante. Mi dà la certezza di quello che ho sempre pensato: sul campo, quei titoli, li abbiamo vinti noi. Poi, vabbè... »

fonte: tuttosport di ieri.
dai david....vieira non conta quel pezzo di merda.

:flag2:
 

gsol

Senior Member
Oct 14, 2007
1,448
#10
Lei, come loro, considera gli scudetti della Juventus 29. Con gli interisti come la mette?

« Sapete, ho parlato con qualche giocatore interista che mi ha detto: quegli scudetti sono vostri, li avete meritati sul campo. Magari non vuole dire niente, perché tanto sugli almanacchi verrà scritto Inter, ma per me avere il riconoscimento di un altro calciatore è importante. Mi dà la certezza di quello che ho sempre pensato: sul campo, quei titoli, li abbiamo vinti noi. Poi, vabbè... »

fonte: tuttosport di ieri.
credo che sta parlando di ibramerdovic visto che lo ha dichiarato diverse volte
 

gjergji10

New Member
Jan 4, 2009
35
#13
Zitti e al lavoro. I buoni propositi per il 2009 sono argomento già trito, si pensa alla ripartenza e alle frecce all'arco di Ranieri. Tra le frecce nuove di zecca sarà disponibilie, prestissimo, David Trezeguet: ha già acceso la fantasia dei tifosi, oltre all'appetito di molti club mondiali. Nella fantasi dei tifosi c'è il tridente con Del Piero e Amauri, che la gente juventina (che agli equilibri tattici pensa meno del suo allenatore Ranieri) immagina un trio meraviglia di potenziali capocannonieri. Ma è proprio Claudio Ranieri a dare ragione ai tifosi, nella conferenza stampa che introduce alla sfida amichevole di Messina col Monaco. Sta tornando anche Trezeguet, e non sarà facile trovargli un posto tra Amauri e Del Piero. Figuriamoci come stanno Iaquinta e Giovinco... Ma Ranieri è «stuzzicato» dall'idea che i nostri lettori hanno già sposato co n il nostro sondaggio. «Giovinco e Iaquinta sanno che la Juve è una squadra di prima fascia, e ci sono dei momenti nei quali non si gioca. Quello che abbiamo fatto finora è stato fatto grazie a quelli che all'inizio non pensavano di giocare. Hanno saputo cogliere le opportunità. La rosa è in grado di poter giocare su tre fronti. Trezeguet ha voglia e entusiasmo, e questi aiutano il decorso dell'infortunio. E' di buon umore, sta anticipando i tempi. Non posso ipotizzare tempi di recupero, quando il chirurgo darà l'ok lo faremo lavorare piano piano e poi valuteremo. Mi stuzzica il tridente, ma non so se è fattibile. Al momento giusto chi dovrà tirare il fiato potrà farlo. In questi ultimi mesi sono mancati dei grossi campioni e gli altri non hanno fatto sentire la loro mancanza. Questi ragazzi hanno fatto una prima parte di campionato notevole e hanno premesso alla squadra di stare dov'è. Non sono rimasto sorpreso, perche' avevamo valutato bene i giocatori che gli obiettivi richiedevano. Si sono rivelati i giocatori giusti».
 

Users Who Are Viewing This Thread (Users: 0, Guests: 1)